CAPOLAVORI DEL 300. Il CANTIERE DI GIOTTO, SPOLETO E L'APPENNINO

 

 

CAPOLAVORI DEL 300
Il CANTIERE DI GIOTTO, SPOLETO E L'APPENNINO

24 giugno – 4 novembre 2018
Complesso museale di San Francesco
Montefalco (Pg)

Inaugurazione Venerdì 22 giugno ore 17,30 

 

Un grande secolo per una grande mostra in Umbria, dal 24 giugno al 4 novembre 2018.
Nella mostra “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino”, ideata e curata da Vittoria Garibaldi, Alessandro Delpriori, e Bernardino Sperandio, sono esposte circa 70 opere, tra straordinari fondi oro e sculture di primo Trecento, provenienti da prestigiose raccolte nazionali e internazionali in quattro sedi espositive: a Trevi il Museo di San Francesco, a Spoleto il Museo Diocesano - Basilica di Sant’Eufemia e il Museo Nazionale del Ducato, a Montefalco il Complesso Museale di San Francesco. Nello Spazio Arte Valcasana di Scheggino sarà possibile vivere uno sguardo corale, emozionante, sulla trama di chiese, pievi, eremi e abbazie in Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio dove questi artisti di cultura giottesca hanno lavorato tra la fine del Duecento e gli inizi del Trecento, connessi attraverso itinerari organizzati che permetteranno di scoprire luoghi ed opere d’arte incantevoli. ​

A Montefalco ad ospitare la mostra  è il Complesso Museale di San Francesco. Tornano qui tre opere trecentesche importantissime, di cui la città è stata privata dalle spoliazioni napoleoniche e dalla dispersione del patrimonio mobile che ne seguì.
Per primo il grande dossale che era sull’altare maggiore della Chiesa di San Francesco, opera straordinaria del Maestro di Fossa, bello come un Simone Martini, che il recente restauro ha fatto tornare al suo splendore. Nella stessa circostanza venne asportata una tavola analoga dipinta per l’altare della Cappella di Santa Croce nella Chiesa di Santa Chiara di Montefalco, opera estrema del più giottesco dei pittori spoletini, il Maestro di Cesi.
Accanto a questi lo stendardo processionale con la Passione di Cristo di quest’ultimo pittore, anche questo in origine nella chiesa di San Francesco a Montefalco.

La mostra è l’occasione di riportare a Montefalco queste opere e di ricostruirne, con un’operazione virtuosa, i contesti originali, per dare conto al visitatore della straordinaria stagione trecentesca che visse la città.

 

 

 

ORARI DI APERTURA

 

MONTEFALCO, Complesso Museale di San Francesco 

giugno - agosto: tutti i giorni ore 10.30-19 
settembre - ottobre: tutti i giorni ore 10.30-18 
novembre: da mercoledì a domenica ore 10.30 - 13 / 14.30–17

Aperto 15 agosto e 1 novembre 2018. 
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

 

TREVI, Raccolta d'arte di San Francesco 

giugno - luglio: dal martedì alla domenica ore 10.30-13 / 14.30-18, chiuso il lunedì
agosto: tutti i giorni ore 10.30-13 / 15-19
settembre: dal martedì alla domenica ore 10.30-13 / 14.30-18, chiuso il lunedì
ottobre: dal giovedì alla domenica ore 10.30-13 / 14.30-17, chiuso dal lunedì al mercoledì
novembre: dal venerdì alla domenica ore 10.30-13 / 14.30-17, chiuso dal lunedì al giovedì

Aperto 15 agosto e 1 novembre 2018
Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura

 

BIGLIETTI

Biglietto intero € 10

Biglietto ridotto A € 8 (gruppi di almeno 15 unità, convenzionati)

Biglietto ridotto B € 5 (ragazzi tra 6 e 14 anni)

Biglietto omaggio bambini fino a 5 anni, soci ICOM, giornalisti accreditati, scolaresche e ragazzi che effettuano attività didattica, guide turistiche abilitate​

Biglietto integrazione Umbria Terre Musei € 3 (in vendita nelle sedi di Trevi e Montefalco)

 

Il biglietto comprende anche la visita alle collezioni permanenti.

Il biglietto acquistato al Museo di Montefalco o di Trevi vale l'ingresso per entrambe le sedi di  mostra e  per tutte le sedi museali del Circuito Terre e Musei dell'Umbria www.umbriaterremusei.it

Il biglietto intero acquistato in una sede di mostra dà il diritto al biglietto ridotto in ciascuna delle altre sedi: 

  • Spoleto, Museo Diocesano - Basilica di Sant’Eufemia 
  • Rocca Albornoz – Museo Nazionale del Ducato 
  • Scheggino, Spazio Arte Valcasana 

È possibile prenotare l’apertura straordinaria delle sedi di mostra per visite riservate.

 

VISITE GUIDATE

CAPOLAVORI a MONTEFALCO

FOCUS MOSTRA 

Tornano a Montefalco opere trecentesche importantissime, di cui la città è stata privata dalle spoliazioni napoleoniche e dalla dispersione del patrimonio mobile che ne seguì.
La mostra nella chiesa di San Francesco è l’occasione per ricostruire i contesti originali e dare conto al visitatore della straordinaria stagione trecentesca vissuta dalla città.
Il grande dossale che era sull’altare maggiore della chiesa, opera del Maestro di Fossa, torna al suo posto, in perfetta armonia con la pergola dorata, fa da cornice all'abside dipinta da Benozzo Gozzoli. La lettura del "monumento" di San Fancesco è completa, passa dalle suggestioni della chiesa trecentesca, alla magia del colore della pittura rinascimentale.

 

Tutti i giorni ore 11.30 | 16.00

durata 45 minuti

costo € 5.00 a persona oltre il biglietto di ingresso

Possibilità di prenotazione in qualsiasi momento

 

INFO E PRENOTAZIONI

Complesso Museale di San Francesco Montefalco

Montefalco (Perugia), via Ringhiera Umbra, 6
Tel/fax 0742.379598, montefalco@sistemamuseo.it 
www.museodimontefalco.it